Cerca nel sito

L’IMPORTANZA DEL FAIR SHARING PER LA CONNETTIVITÀ AZIENDALE

TWT ha adottato le soluzioni di Sandvine per garantire ai propri Clienti la costanza e la qualità del traffico dati

Contattaci

ICT NewsIn evidenza | 27 Agosto 2019

Spesso capita che a saturare la rete, su cui viaggiano anche i dati aziendali, ci siano i cosiddetti “elephant flows”, ovvero grandi flussi di trasferimento dati dovuti ad eventi globali – come il rilascio di un aggiornamento di Windows, una nuova versione di iOS per iPhone, l’uscita di un nuovo videogioco o un evento live come una partita di calcio – che possono rallentare e sopraffare il flusso della connessione.

Per questo motivo, la gestione intelligente ed equa del traffico dati è un argomento che interessa particolarmente le aziende di oggi che devono poter contare su una rete affidabile e fruibile anche in caso di congestione dei dati.

 

Cos’è e come funziona il Fair Sharing

Il Fair Sharing (condivisione equa) è una tecnica di gestione e ottimizzazione avanzata del traffico dati. Il sistema monitora la rete ed i tempi di risposta dei vari flussi di dati e, quando viene rilevato un traffico anormale, crea all’interno della rete delle gerarchie di priorità del dato e rispettivamente i pacchetti in entrata e in uscita.

Grazie a questa innovativa soluzione, applicazioni in real-time come email, video-chiamate, video-conferenze e telefonate VoIP, o altri servizi ad alto valore, vengono privilegiati, a discapito di altri considerati meno importanti all’interno dei flussi anormali.

In sintesi, secondo logiche personalizzabili e flessibili, il Fair Sharing rende costante, prevedibile e controllato il flusso dei dati nella rete.

 

Vantaggi:

  • Riduce i tempi di latenza del dato
  • Ottimizza le prestazioni
  • Permette di sfruttare al meglio la banda disponibile
  • Riduce i costi di rete
  • Evita rallentamenti e code durante i flussi anomali dei dati
  • Garantisce qualità e velocità del traffico di alto valore
  • È flessibile e programmabile
  • Monitora costantemente il traffico dati
  • Favorisce la business continuity
  • Snellisce considerevolmente l’attività di assistenza

 

La soluzione di TWT: Sandvine

Sandvine è un importante fornitore di soluzioni di rete a banda larga che sfruttano l’analisi dell’apprendimento automatico e l’automazione a circuito chiuso per adattarsi al comportamento della rete in tempo reale.

TWT ha da tempo adottato la soluzione di “Sandvine Fair Usage” per garantire ai propri Clienti delle connettività estremamente affidabili e personalizzabili, ai massimi livelli di qualità.

Il sistema, infatti, tiene sotto controllo il traffico dati e, se la qualità stabilità scende sotto ai livelli di configurazione, interviene automaticamente per modificare il comportamento della rete.

 

 

Leggi il Case Study TWT presentato da Sandvine > https://www.sandvine.com/hubfs/sandvine-twt-case-study.pdf